In primo piano

Speciale energie rinnovabili: l’evoluzione del fotovoltaico

Negli ultimi anni la produzione di pannelli solari destinati a residenze private o settore industriale e terziario ha conosciuto una felice e progressiva crescita. Efficiente, sostenibile e adattabile a reali esigenze d’utenza, il sistema fotovoltaico sembra destinato ad imporsi come una tra le migliori soluzioni per la produzione di energia elettrica. Abbiamo provato a ripercorrere brevemente la storia della sua evoluzione, analizzandone vantaggi pratici ed economici.

Sono trascorsi quasi due secoli da quando l’uomo ha intuito la possibilità di poter produrre energia elettrica attraverso l’esposizione di alcuni elementi metallici alla luce solare. Dopo anni di ricerca e tentativi di sviluppare celle fotovoltaiche in grado di produrre energia elettrica misurabile, si giunse alla vera e propria produzione di pannelli fotovoltaici destinati al servizio delle attuali residenze o nel settore industriale e terziario.

Inizialmente produrre energia elettrica attraverso questa nuova tecnologia era molto costoso, ma grazie ai primi incentivi statali del Conto Energia anche in Italia, ad inizio degli anni 2000, iniziò a diffondersi l’installazione di nuovi impianti contribuendo, così, all’accelerazione di una continua innovazione tecnologica e conseguente riduzione dei costi.
Tra le fonti rinnovabili è un’opzione molto attraente e promettente nel medio e lungo termine perché l’impianto è composto da sistemi modulari, facilmente adattabili alle reali esigenze d’utenza. Non richiede particolare manutenzione nel tempo, poiché è simile ad un impianto elettrico tradizionale per il quale è spesso sufficiente una verifica della continuità elettrica e della bontà degli isolamenti.

I moduli sono resistenti ai normali agenti atmosferici, pulendosi automaticamente con le piogge. Per quanto riguarda la gestione sono impianti che, una volta avviati, non necessitano di ulteriori regolazioni. Le nuove tecnologie permettono all’utente di poter monitorare a distanza le rese dell’impianto direttamente dai propri dispositivi ormai di uso comune come smartphone o tablet.

Gli attuali modelli sono molto più performanti e oggi garantiscono un efficienza dell’84% fino a 25 anni.

Inoltre, negli ultimi anni, sono state sviluppate batterie di accumulo che permettono di immagazzinare l’energia prodotta nelle ore diurne e poterla utilizzare nei momenti di minor esposizione solare, riducendo ulteriormente i costi di gestione delle utenze collegate. Grazie agli ultimi incentivi statali relativi agli interventi di ristrutturazione, questa tecnologia è entrata sempre più nelle nostre case, diventando un complemento importante dell’impianto destinato alla climatizzazione estiva ed invernale. Oggi è più corretto iniziare a parlare di sistemi impiantistici o soluzioni tecnologiche anziché impianti termici ed elettrici, pertanto è dovuta anche l’evoluzione del professionista installatore: deve essere informato e formato allo scopo di essere qualificato all’installazione di un impianto tecnologico, quindi è fondamentale avere competenze trasversali per rispondere in modo professionale alle esigenze impiantistiche dell’utente.

Maturata un’esperienza di oltre 50 anni nel settore termoidraulico, Idroterm ha quindi scelto di offrire al mercato una proposta che andasse oltre alla sola fornitura di componenti per un impianto fotovoltaico. Il nostro approccio è quello di accompagnare il cliente ad una scelta consapevole e studiata su misura, nel rispetto dell’obbiettivo prefissato, ovvero quello di ottenere il massimo comfort con la massima efficienza.

Attraverso una prima analisi delle bollette, utile per risalire ai consumi energetici, ed un primo sopralluogo siamo in grado di elaborare una proposta “ad hoc”, completa di relazione tecnica in cui evince la resa dell’impianto. Dal nostro punto di vista è fondamentale rendere consapevole il cliente dei tempi di rientro dell’investimento, calcolati attraverso un modello matematico molto preciso.

Il nostro punto di forza è proporre l’installazione dell’impianto fotovoltaico attraverso un servizio “chiavi in mano”, quindi comprensivo di posa in opera e gestione delle pratiche per l’opportuno avviamento con il gestore della rete elettrica.

Dalle nostre statistiche, un impianto fotovoltaico di tipo residenziale, rientra mediamente tra i 5 e 7 anni. Riferendoci alla vita media di un impianto – almeno 25 anni – i 18 anni successivi all’ammortamento dell’investimento iniziale diventano una vera e propria fonte di rendita per la famiglia.

Flusso di cassa

Anno Energia prodotta (Kw/h) Incentivo scambio sul posto Risparmio in bolletta Utile netto annuo Utile netto cumulato Flusso di cassa cumulato
/ € 25.150,00
1 15065 € 451,94 € 4.526,20 € 5.186,14 € 5.186,14 € 19.963,86
2 14945 € 448,35 € 4.493,87 € 5.150,22 € 10.336,36 € 14.813,64
3 14826 € 444,79 € 4.461,54 € 5.146,66 € 15.483,02 € 9.666,98
4 14709 € 441,26 € 4.429,21 € 5.110,80 € 20.593,82 € 4.556,18
5 14592 € 437,76 € 4.396,88 € 5.074,97 € 25.668,80 € 518,80
6 14476 € 434,29 € 4.364,55 € 5.039,17 € 30.707,96 € 5.557,96
7 14361 € 430,84 € 4.332,22 € 5.003,39 € 35.711,35 € 10.561,35
8 14247 € 427,42 € 4.229,89 € 4.967,64 € 40. 678,35 € 15.528,99
9 14134 € 424,03 € 4.267,56 € 4.931,92 € 45.610,91 € 20.460,91
10 14022 € 420,66 € 4.235,23 € 4.896,22 € 50.507,13 € 25.357,13
11 13911 € 417,32 € 4.202,90 € 4.652,55 € 55.159,69 € 30.009,69
12 13800 € 414,01 € 4.170,57 € 4.616,91 € 59.776,60 € 34.626,60
13 13691 € 410,73 € 4.138,24 € 4.581,30 € 64.357,90 € 39.207,90
14 13582 € 407,47 € 4.105,91 € 4.545,71 € 68.903,60 € 43.753,60
15 13474 € 404,23 € 4.073,58 € 4.510,14 € 73.413,74 € 48.263,74
16 13367 € 401,02 € 4.041,25 € 4.474,60 € 77.888,35 € 52.738,35
17 13261 € 397,84 € 4.008,92 € 4.439,09 € 82.327,44 € 57.177,44
18 13156 € 394,68 € 3.976,59 € 4.403,60 € 86.731,04 € 61.581,04
19 13052 € 391,55 € 3.944,26 € 4.368,14 € 91.099,19 € 65.949,19
20 12948 € 388,44 € 3.911,93 € 4.332,70 € 95.431,89 € 70.281,89
21 12845 € 3.879,60 € 3.911,93 € 99.343,82 € 74.193,82
22 12743 € 3.847,27 € 3.879,60 € 103.223,42 € 78.073,42
23 12642 € 3.814,94 € 3.847,27 € 107.070,69 € 81.920,69
24 12542 € 3.750,28 € 3.814,94 € 110.885,63 € 85.735,63
25 12442 € 3.750,28 € 4.670,78 € 115.556,41 € 90.406,41
Totali 342.833 € 8.388,65 € 99.705,72 € 115. 556,41

Parametri utilizzati: Perdita di efficienza dei moduli:0,80% | Inflazione costo energia: 30%